RSS

Assassin’s creed la saga infinata

06 Dic

Uno dei più famosi brand di questa generazione che ci ha accompagnato quasi anno dopo anno alla riscoperta di un’antica rivalità tra assassini e templari.

Pochissimi di voi non si saranno mai avvicinati almeno un pò a questa saga ed è per questo che farò un breve riassunto: il protagonista principale è Desmond Miles un ragazzo dei giorni nostri addestrato fin da piccolo a far parte inconsciamente di una confraternita segreta quella degli assassini. Allontanandosi dalla sua famiglia ed incominciando a lavorare come barista viene un giorno rapito da una nuova società la Abstergo la quale si verrà a scoprire che è l’antica rivale della confraternita degli assassini i templari.

Questa industria ha segretamente inventato una specie di macchina in grado di ripercorrere le memorie   latenti di ogni singola persona questa e l’Animus. Desmond ignaro di tutto ciò accetta di testare questa nuova macchina che in realtà e un pretesto da parte della Abstergo per ripercorrere le memorie degli antenati assassini del protagonista cosi da poter scoprirne i segreti e distruggerli una volta per tutte.

Desmond così incomincia piano piano a scoprire la verità impersonando per la prima volta un suo antenato ( non di sangue) di nome Altair un assassino del 1200 nell’epoca delle crociate. Altair radiato dalla confraternita per non aver rispettato il credo viene mandato ad uccidere 9 famigerati templari allo scopo di ritornare a far parte dell’ordine. In questo suo lungo viaggio scoprirà che i templari  stanno segretamente intraprendendo una crociata per trovare un magnifico manufatto ” la mela dell’eden” la quale dona un’enorme potere a chi la possiede. Altair ha le ore contate ed incomincia a sfoltire le fila templari uccidendo tutti e 9 capi trovando così la mela. Porta la mela al suo maestro Al Mualim ma esso prendendola in mano non essendone degno cerca di uccidere Altair e di conquistare il mondo. Altair riuscirà però a sottrarre la mela al maestro ad un terribile prezzo ucciderlo.

Arriviamo quindi al secondo capitolo di Assassin’s creed dove Desmond ormai cosciente che si trova davanti a dei templari viene aiutato a fuggire da una scienziata di quella azienda di nome Lucy portandolo quindi in un posto più sicuro dove Desmond potrà continuare a scoprire molte cose sull’ordine degli assassini diventando così anche lui un’assassino tramite queste sessioni prolungate all’interno dell’Animus. All’interno dell’Animus rivivrà i ricordi di Ezio Auditore un’esuberante ragazzo fiorentino che ben presto dopo l’uccisione di suo padre e dei suoi fratelli maschi mette in salvo sua madre e sua sorella Claudia cosi da potersi vendicare. Scoprirà presto di essere entrato a far parte della confraternita degli assassini e che in realtà la morte di suo padre e dei fratelli sono state ordinate dal capo dei templari. Mosso dalla vendetta e dalle domande Ezio intraprenderà un cammino pericoloso aiutato da Leonardo Da Vinci e da suo zio Mario. Entrambi hanno un ruolo importante perchè Da Vinci come sappiamo tutti e un’inventore oltre che un’artista e darà così ad Ezio nuove armi da usare contro i templari e Mario invece e anche lui un’assassino. Durante l’avventura Ezio troverà altri compagni che lo aiuteranno tra cui il capo della gilda dei ladri, dei guerrieri, delle cortigiane e un misterioso uomo che si fa chiamare La Volpe. Alla fine si scoprirà che tutti sono dell’ordine degli assassini e che il capo dei templari che ha ucciso i suoi non e altro che un certo Rodrigo Borgia diventato successivamente papa. Ezio trova delle pagine del codice e la mela dell’eden accorgendosi che un’altro manufatto legato alla mela si trova nelle mani di Rodrigo a Roma. Si reca a Roma e affronta Rodrigo ma l’ultimo sconfitto scappa ed Ezio apre una cripta con all’interno delle rivelazioni straodinarie fatte da dei dell’antichità che lo porteranno in seguito ad affrontare il suo ultimo nemico all’interno della città eterna.

Il terzo capitolo della saga chiamato Assassin’s creed brotherhood inizia dove si era fermato il secondo. Ezio ormai è diventato un maestro assassino e dopo la morte di suo zio Mario da parte di Cesare Borgia figlio di Rodrigo si reca a Roma e crea con l’aiuto di Macchiavelli, la Volpe e Leonardo Da Vinci un armata di assassini pronti ad uccidere i templari in maniera definitiva.

Intanto Desmond rintracciato dalla Absterco scappa e va a rifugiarsi con i suoi nuovi amici a Monterigione casa di Mario zio di Ezio. Più tranquillo ritorna nell’Animus ed Ezio vede uccidere Rodrigo da suo figlio perchè lui voleva tutto il suo potere fatto sta che ora il suo unico ostacolo è Cesare  e si reca fino in Spagna per poterlo uccidere e fermare la sua crudeltà. Ora Ezio ha ucciso tutti i suoi rivali e la vendetta e stata compiuta l’unica cosa che deve fare è mettere la mela dell’eden al sicuro dentro un’altra cripta. Desmond così scopre che la mela si trova esattamente sotto il colosseo quando la troverà però uccide senza volerlo Lucy e va in coma.

Siamo arrivati quindi al tanto agognato assassin’s creed revelations ultimo capitolo della saga con protagonista Ezio Auditore ormai invecchiato e alla ricerca delle origini del credo arrivando fino a Masyaf antica sede degli assassini dove viveva Altair il membro più illustre della confraternita. All’interno di Masyaf c’e una antica biblioteca con all’interno tutti i segreti dell’ordine l’unico problema e che e invasa dai templari e per entrare dentro la biblioteca c’e bisogno di 5 chiavi tra cui una in possesso del capo templare all’interno di Masyaf. Ezio allora si precipita alla ricerca di questa chiave trova il capo templare e lo uccide. All’interno di questa chiave ci sono i ricordi di Altair quindi Ezio e costretto ad andare a Costantinopoli odierna Istambul per trovare queste chiavi contenente tutti questi ricordi. Li si fa degli alleati come il figlio del sultano ed un certo Yusuf capo degli assassini a Costantinopoli. Tramite loro e una regazza di nome Sofia Storto Ezio riuscirà a raccogliere tutte le chiavi ricostruendo anche la vita di Altair dalle morte del suo maestro alla sua morte. riesce cosi ad aprire la porta della biblioteca e a scoprire tutti i segreti degli antichi dei. Sappiamo però che Desmond e in coma e per potersi svegliare deve percorrere sia i ricordi di Ezio che i suoi. Si risveglia alla fine e prosegue la sua storia nel prossimo assassin’s creed.

Ci sono diverse ambientazioni da poter scegliere per il prossimo episodio tra cui:

  • Il violento conflitto tra le dinastie imperiali nella Cina medievale;
  • l’avvento del potente Impero britannico nell’Inghilterra vittoriana;
  • il culmine del Regno faraonico nell’Antico Egitto;
  • l’invasione delle Americhe da parte dei Conquistatori spagnoli;
  • la guerra tra i coloni britannici e i nativi americani durante la Rivoluzione Americana;
  • la cacciata degli Zar da parte dei comunisti durante la Rivoluzione Russa;
  • le battaglie degli Shogun nel Giappone feudale;
  • l’ascesa dell’Impero di Cesare nell’Antica Roma.

Quale preferite voi?

A quanto ha detto la Ubisoft molto probabilmente ci saranno tantissime altre storie da raccontare sugli assassini così da poter arrivare ad una saga infinita. Questa cosa va anche bene prego solo uno sviluppo migliore per quanto riguarda il gameplay. Ma prego anche che questa epica saga non finisca mai.

Ciao a tutti alla prossima

 
Lascia un commento

Pubblicato da su dicembre 6, 2011 in Videogiochi

 

Tag: , , ,

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: