RSS

Assassin’s Creed Unity – Christophe Rossignol svela alcuni dettagli sulla modalità in cooperativa

05 Ott

In una recente intervista concessa a DevBlog, Christophe Rossignol, Level Design Director del nuovo Assassin’s Creed ha svelato alcuni nuovi dettagli sulla modalità cooperativa del titolo.

«L’idea principale della modalità co-op è dare libertà al giocatore»

Con tale modalità hanno dovuto cambiare anche la struttura delle missioni. «Se guardate a precedenti AC, una missione è impostata così: vai lì, apri quella porta, segui quel tizio e uccidilo. Era come seguire una scia di mollica di pane…. Quindi la prima cosa che abbiamo fatto è stata quella di rimuovere questi obbiettivi intermedi in modo che i giocatori possano fare quello che vogliono.»

«La prima cosa che abbiamo dovuto fare è stato rompere le nostre abitudini, perché, come Level Designers, siamo abituati a guidare i giocatori. Quindi, dobbiamo dare al giocatore uno scenario di gioco, quello che abbiamo chiamato ‘black box’ e lasciare giocare il giocatore. Ora, gli diciamo ‘va a uccidere quel tizio’ e tocca a lui capire come farlo.»

I giochi come Far Cay 3 hanno influenzato non poco la struttura delle missioni. «Abbiamo fornito ad ACU enormi location, sia interne sia esterne, e abbiamo dato un unico obbiettivo al giocatore… ma loro possono avere abilità e strumenti diversi, quindi ci siamo sforzati di progettare per ogni abilità e strumento senza però richiedere l’uso di uno specifico strumento per completare l’obbiettivo.»

Per rendere la cooperativa più accessibile agli utenti hanno preso in esame vari tipi di giochi che hanno la stessa componente. «Negli MMORPG si hanno giocatori multipli che hanno abilità differenti, quindi io posso fare cosa che tu non puoi e tu puoi avere abilità che io non ho, quindi ci combiniamo per essere più forti.»

«L’idea ci è piaciuta, ma abbiamo voluto che tutti i giocatori fossero Assassini ma che comunque potessero essere completamente diversi. Per esempio, tutti possono combattere come Assassini… tutti hanno la Lama Celata, ma ci sono abilità che si possono guadagnare per differenziarsi dai propri amici e dare l’abilità che aiuta i propri compagni della co-op.»

«Si giocheranno quelle che chiamiamo Missioni della Confraternita. Arno è impiegato dal Consiglio degli Assassini e si eseguirà una missione con i suoi fratelli che si svolge durante la Rivoluzione Francese. Queste sono tutte legate al contesto di quel periodo di tempo.»

Tutte le missioni in cooperativa avranno un brevissimo video introduttivo questo permetterà ai videogiocatori di capire il contesto della missione ed entrare subito in partita. «Quando si inizia una missione co-op, si ha un breve video introduttivo che spiega il contesto narrativo della missione, perché alcuni sono eventi storici reali come il tentativo di assassinio di Napoleone o la Marcia delle Donne su Versailles (dove le donne erano arrabbiate perché non potevano nutrire i loro figli, quindi marciarono su Versailles per parlare con il re circa la mancanza di cibo a Parigi). Una volta finito il video, è tutto gameplay… è tutta azione del giocatore.»

Tutto è incentrato sul gameplay cooperativo, quindi Christophe chiarisce: «Abbiamo ancora la Sincronizzazione, ma è basata sulle azioni dei giocatori, quindi la missione non richiede che sia fatta una specifica azione. Tipo, io uccido qualcuno furtivamente e il mio partner co-op uccide qualcun altro furtivamente un secondo dopo, entrambi riceviamo una ricompensa in Punti Credo perché abbiamo fatto una catena di azioni insieme.»

Con questa modalità cooperativa i giocatori dovranno unire le forze ed abilità per avere sempre diverse ricompense per Christophe saremo incoraggiati a cooperare. «Io uso una bomba stordente su dei nemici e tu fai una doppia uccisione aerea sui nemici confusi… entrambi riceviamo Punti Credo perché è stato un buon uso di abilità combinate.»

«La maggior parte del divertimento viene dalle azioni che i giocatori compiono insieme. Noi incoraggiamo i giocatori a giocare ogni missione circa tre volte, perché ci sono diverse ricompense che si possono ottenere… e alcune missioni includono eventi che possono non essere stati notati la prima volta, perché avvengono se si sta prestando attenzione o meno.»

 
Lascia un commento

Pubblicato da su ottobre 5, 2014 in Pc, Ps4, Xbox One

 

Tag: , , , ,

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: